Our Locations Worldwide

Serve Love Give Purify Meditate Realize

Om Page in italiano


Giusto Rilassamento

Il giusto rilassamento è uno dei 5 punti fondamentali dello Yoga secondo l’insegnamento di Swami Vishnu-devananda, fondatore e Guru dei Centri Internazionali Sivananda Yoga Vedanta.

Quando il corpo e la mente sono costantemente sottoposti ad un’eccessiva fatica, la loro naturale efficienza tende a diminuire. La vita sociale moderna, il cibo, il lavoro e persino il cosiddetto svago, come il ballare in discoteca, rendono difficile per l’uomo moderno il rilassamento. Molti hanno persino dimenticato che il riposo e il rilassamento sono i metodi naturali per ricaricarsi. Anche quando cerca di riposare, l’uomo medio spende una gran quantità di energia fisica e mentale attraverso la tensione. Una buona parte dell’energia del corpo è sprecata inutilmente. Spendiamo più energia a tenere i muscoli continuamente all’erta di quante ne usiamo per fare del lavoro effettivamente utile. Al fine di regolare e bilanciare il lavoro del corpo e della mente è meglio imparare a economizzare l’energia prodotta dal nostro corpo. E questo è possibile se impariamo a rilassarci. Ricordiamo che nel corso di una giornata il nostro corpo di solito produce tutte le sostanze e l’energia necessari per il giorno seguente. Ma spesso succede che tutte queste sostanze e questa energia vadano perse in pochi minuti a causa di cattivo umore, rabbia o forte irritazione. Il processo di esplosione e repressione di emozioni violente spesso diventa una pratica abituale. Il risultato è disastroso, non solo per il corpo, ma anche per la mente. Durante il rilassamento completo praticamente non si consuma energia o “Prana”, sebbene una piccola quantità serva per mantenere il corpo in condizioni normali, mentre il rimanente viene immagazzinato e conservato. Per ottenere un perfetto rilassamento gli yogi usano tre metodi: rilassamento “fisico”, “mentale” e “spirituale”. Il rilassamento non è completo fintanto che una persona non raggiunge lo stato di rilassamento spirituale, che è conosciuto soltanto dai praticanti spirituali più avanzati.

1. Rilassamento fisico

Sappiamo che ogni azione è il risultato di un pensiero. I pensieri prendono forma nell’azione, quando il corpo cerca di afferrare il pensiero. Come la mente può mandare un messaggio ai muscoli ordinando loro di contrarsi, così può mandare un altro messaggio per dare rilassamento ai muscoli stanchi. Il rilassamento fisico inizia dalle dita dei piedi e procede verso l’alto. L’autosuggestione passa attraverso i muscoli e arriva agli occhi e alle orecchie. Poi, lentamente, vengono inviati messaggi ai reni, al fegato e agli altri organi interni. Questa posizione di rilassamento è conosciuta come Savasana o la posizione del cadavere. (Per ulteriori informazioni leggete il 6° capitolo de Il grande libro dello Yoga di Swami Vishnu-devananda).

2. Rilassamento mentale

Quando siamo in un momento di forte tensione mentale, è consigliabile respirare lentamente e ritmicamente per qualche minuto. Subito la mente si calmerà. Potrete avere la sensazione di galleggiare..

3. Rilassamento spirituale

Per quanto si possa provare a rilassare la mente, è impossibile eliminare tutte le tensioni e le preoccupazioni finché non si raggiunge il rilassamento spirituale. Finché una persona si identifica con il corpo e con la mente ci saranno preoccupazioni, dispiaceri, ansie, paura e rabbia. A turno queste emozioni portano tensione. Gli yogi sanno che se una persona non riesce a ritirarsi dall’idea di corpo e mente e a separarsi dalla coscienza dell’io, in nessun modo potrà ottenere il rilassamento completo. Lo yogi si identifica con il sé che tutto pervade, che ha tutti i poteri, che è tutto pace e gioia, ovvero la pura coscienza interiore. Egli sa che la fonte di tutto il potere, di tutta la conoscenza, di tutta la pace e di tutta la forza è nel sé e non nel corpo. Questa identificazione con il sé completa il processo di rilassamento.

Letture consigliate

Il grande libro della Yoga, di Swami Vishnu-devananda e The Sivananda Companion Book of Yoga, degli Sivananda Yoga Centers (disponibile solo in inglese).

Om Namo Narayanaya